Translate

venerdì 15 febbraio 2013

UN LUSTRO DI CRISI

5 anni in apnea finanziaria ed economica. Il mondo che rallenta. Dai subprime, al rating, allo spread, ai debiti sovrani che sommergono i " sovrani", ai governi d'emergenza.
5 anni di follia. 5 paesi che sono PIIGS. 5 paesi che sono BRICS. 
La scintilla dei mutui sub prime con il loro sogno di una casa per tutti, anche per chi non aveva un dollaro bucato in tasca. 
Il mercato del petrolio  e le sue enormi fluttuazioni.
Le materie prime schizzate alle stelle anche grazie alla loro finanziarizzazione.
Il più grande fallimento della storia degli USA, la Lehman Brothers. La fine della certezza del " too big to fail". Lo stop del mercato immobiliare USA. I salvataggi melodrammatici del Tesoro Statunitense. Quelli Britannici al grido di " God Save the Bank". La recessione, la ripresa parziale. La nuova recessione. Più forte. Gli stati che falliscono. La Grecia  risucchiata nel baratro. Il Portogallo di cui nessuno parla.
La rivoluzione dell' Islanda nella vicenda dell' "Icesave". L'Italia che barcolla e che presto mollerà .Lo spread che nomina i governi. Lo spread che allunga l'età pensionabile. Lo spread che crea gli esodati ( figura quasi biblica).Gli incubi. Draghi. L'Outright Monetary Transaction. Il Mes.  Il Fondo europeo di Stabilità Finanziaria.Il Fiscal Compact. Prima d'acciaio. Ora lo rispetti chi può. Il libero mercato per tutti, tranne che per le banche. L'MpS. La guerra valutaria in corso. La febbre per il Forex  manco fosse il Texas Hold 'em.
La pioggia di meteoriti sugli Urali e a Cuba. 
Qualcuno lassù sembra essere stufo. 
Ma gli squali hanno ancora fame.