Translate

sabato 2 maggio 2015

WE NEED A BUYBACK

Secondo Goldman Sachs, quest'anno, le società dello S&P500 spenderanno circa 1 Trilione di dollari in distribuzione di dividendi ed operazioni di buyback, pari al 13% in più di quanto speso, per le stesse voci, lo scorso anno. Il trilione, rappresenta altresì una somma del 50% più elevata di quanto verrà speso nel 2015 per acquisti in c/capitale; quattro volte più elevata  di quanto sarà dedicato a Ricerca& Sviluppo; cinque volte la somma destinata a M&A.

 McGraw Hill Financial, ci dice che....
Il BUYBACK INDEX, comprende le 100 società dello S&P 500 con i buyback ratios più elevati, ripartite per settore produttivo (dall'alimentare, al lusso, all' healthcare).

Domanda: se le società spendono così tanto in dividendi e buyback e poco in capitale/ricerca e sviluppo, significa che il management non vede all'orizzonte opportunità di impiego redditizio del capitale; qualora tale premessa fosse vera, quali saranno mai  le aspettative di crescita, quindi di ricavi,  da loro nutrite?