Translate

domenica 20 settembre 2015

COME VIENE MANIPOLATO IL MERCATO DEI TREASURY FUTURES PT. 2

L'argomento trattato in via introduttiva qui e che elaborerò in maniera un po' più dettagliata nel presente post ed in quelli successivi, riguarda la tecnica manipolatoria avente ad oggetto gli U.S. Treasury Futures Markets Trading, presso il Board of Trade of the City of Chicago (CBOT), mercato interamente controllato dal CME Group Inc. (CME Group). I dati certi, precisi, dettagliati, di cui sono in possesso coprono un periodo che va da -almeno- Gennaio 2013 ad Agosto 2014; a dire il vero, ne ho anche altri riguardanti l'evento descritto qui, presentante caratteristiche ancor più complesse e raffinate, del quale parlerò in futuro in maniera più approfondita. Cosa ci dice la reportistica di cui dispongo con riguardo al periodo di tempo sopraindicato? Ci dice che uno o più anonimi hanno condotto -ed astrattamente potrebbero ancora oggi condurre- una forma illegale di manipolazione dei mercati dei futures su Treasury USA, conosciuta col nome di spoofing (clicca qui, qui, qui, qui, qui, qui, qui, qui, qui, qui). Lo ribadisco per chiarezza: il termine spoofing fa riferimento, tra le altre cose, alla pratica manipolatoria di immissione di bid/ask orders con l'intento di cancellarli prima dell'esecuzione, al fine di creare l'apparenza di una falsa profondità del mercato e/o per innescare artificiali movimenti del prezzo al rialzo o al ribasso. Questa strategia, consente agli ignoti di manipolare il mercato a loro esclusivo vantaggio ed a detrimento di tutti gli altri partecipanti al mercato. Le attività illegali qui descritte, sono state svolte sul CME Globex, una piattaforma di trading elettronico gestita dal CBOT e dal CME Group, avente in uso i servers collocati ad Aurora, quartiere di Chicago, nell' Illinois..
Ho parlato di ignoti poiché il trading sulla piattaforma CME Globex si svolge in maniera anonima, ragion per cui non solo non si conosce l'identità dei manipolatori ma neanche il numero; tuttavia, l'anonimato è solo “verso l'esterno del mercato” ma non interno ad esso. Cosa intendo dire? Intendo dire che il CME Group richiede a tutti gli operatori del CME Globex un'autenticazione operativa basata su di un identificativo univoco, conseguendone che, mentre il sottoscritto dispone del solo numero di accesso alla piattaforma, il CBOT e/o il CME Group è/sono in grado di identificare specificatamente l' /gli ignoto/i (per comodità ne parlerò al plurale).

Gli ignoti, conducono la loro attività di spoofing immettendo gli ordini sulla piattaforma CME Globex, con l'intento di cancellarli prima della loro esecuzione. Per effetto dell'immissione, adescano gli altri partecipanti al mercato, spingendoli a vendere contratti al di sotto o ad acquistarli al di sopra, di quello che sarebbe -altrimenti- il prezzo di mercato prevalente. Gli ordini esca, creano dunque la falsa apparenza della pressione di mercato in una certa direzione (acquisto/vendita), per poi far sterzare il mercato in direzione opposta ed in maniera improvvisa, previa cancellazione degli stessi ordini ed immissione -virtualmente simultanea- di uno o più ordini sull'altra side, avente lo stesso prezzo. Lo spoofing condotto dagli ignoti, presenta un tratto distintivo unico e comune, vale a dire il costituire integrazione materiale, fattuale, di un pattern ben definito strutturato su 3 fasi.
  1. Nella prima, gli ignoti inseriscono gli ordini esca destinati ad essere cancellati prima dell' esecuzione: è la cosiddetta build-up phase1. Tali ordini hanno una natura -evidentemente- ingannevole in quanto destinati -esclusivamente- ad essere cancellati prima del matching; essi creano la falsa apparenza di una profondità del mercato in realtà inesistente che, a sua volta, conduce gli inconsapevoli partecipanti al mercato a reagire, inserendo buy o sell orders nella stessa direzione creata dal falso momentum.
  2. Nella seconda fase, gli ignoti cancellano gli ordini esca inseriti durante la build-up phase: si tratta della cancel phase.
  3. Nella terza, in maniera virtualmente simultanea alle cancellazioni, gli ignoti inseriscono uno o più ordini nella direzione opposta rispetto a quella ascrivibile agli ordini inseriti nella fase 1, tradando contro i rimanenti contratti disponibili a quel dato prezzo, conducendo il mercato ad un'inversione direzionale: questa è la flip phase.
Il pattern esaminato, strutturalmente composto da 3 fasi ben definite, dimostra coma gli ignoti inseriscano gli ordini con il solo scopo di cancellarli prima dell'esecuzione. Infatti, la frequenza e la velocità con cui ha luogo la progressione build-up – cancellazione - flip, possono considerarsi elementi conducenti a ritenere tali condotte frutto di un' attenta progettazione preliminare. L' unica versione alternativa scarsamente plausibile, sarebbe quella di ritenere possibile che i traders responsabili di questo tipo di operatività, riescano per centinaia di volte, per l'implementazione dei 3 steps di cui sopra -in pochissimi millisecondi e senza errore alcuno- a cambiare opinione circa la side sulla quale inserire gli ordini, quindi a cancellare quelli precedenti ed a inserirne di nuovi. Inoltre, nell'ambito della costruzione e concreta implementazione del pattern descritto, gli ignoti -talvolta- modificano (anziché cancellatre) gli ordini che inseriscono nella build-up phase; modificando gli ordini esca, incrementandone la quantità, gli ignoti inducono al Piattaforma Globex a riassegnare un priorità di coda più bassa all'ordine, minimizzando la probabilità che gli ordini ingannevoli vengano eseguiti. In aggiunta, il fatto che le cancellazioni (o modificazioni) e le immissioni degli ordini generatori dell'inversione direzionale avvengano quasi simultaneamente, può ritenersi indicativo di una coordinazione premeditata. Infine, il pattern tripartito implementato dagli ignoti, tende ad essere strutturato per attaccare trasversalmente e simultaneamente tutti i mercati dei futures aventi ad oggetto gli U.S. Treasury.
E' possibile rilevare la presenza di spoofers? (clicca qui e qui).
_________________________________________________________________________________

1 In alcuni casi, gli ignoti, anziché cancellare gli ordini prima dell'esecuzione, provvedevano a modificarli (ad esempio intervenendo in aumento sulla size) sempre con l'obiettivo di evitare il matching. Il risultato è il medesimo: l'avvenuta modifica impedisce di ottenere -come desiderato- l'esecuzione.