Translate

domenica 8 gennaio 2017

L' INCUBO DI OGNI TRADER: FLASH CRASHES E FLASH RAMPS PT. 6

Per la quinta parte, clicca qui.
In data 19/09/2012, il prezzo della Tyco International Ltd (TYC) salì di circa il 4% in meno di 2 secondi (ramp) dopo che un trader della Merrill Lynch inviò -inavvertitamente- a mercato l'ordine di acquisto di un cliente avente size pari a 200.000 azioni, per l' esecuzione immediata (market order) anziché con frazionamento da eseguire nel corso del trading day, come da specifiche istruzioni ricevute. All'epoca, i management controls volti a garantire il rispetto del rischio finanziario per come definito dalla Market Access Rule, consistevano:
  • di un limite massimo pari a 5 milioni di azioni acquistabili tramite singolo ordine;
  • di un limite massimo del valore nozionale pari a 250 milioni di dollari per singolo ordine;
  • dell'assenza di controlli concernenti il prezzo dei market orders.
Detti controlli non impedirono all'ordine errato di raggiungere il mercato
***
In data 07/11/2012, il prezzo della Diageo plc American Depository Receipts (DEO) salì di circa il 14% in meno di 2 secondi dopo che un consulente finanziario della Merrill Lynch inviò -inavvertitamente- a mercato un unico ordine di acquisto, per conto di più clienti, avente size pari a 115.500 azioni invece di immettere -come in realtà avrebbe voluto- un child order con size pari a 500 azioni. I management controls -rivelatisi inutili- volti a garantire il rispetto del rischio finanziario per come definito dalla Market Access Rule, presentavano la stessa struttura di quelli attivi in data 19/09/2012. L'ordine giunto a mercato per la DEO rappresentava circa il 30% del daily volume medio degli ultimi 20 giorni di mercato.
In data 27/11/2012, il prezzo dell' ETF Wisdom Tree LargeCap Growth Fund (ROI) scese di circa il 9% in meno di 30 secondi dopo un che consulente finanziario della Merrill Lynch inviò a mercato un ordine di vendita con size pari a 19.662 quote laddove, in realtà, lo stesso avrebbe voluto sì inserire l'ordine, ma con un prezzo limite (e non mandare a mercato un market order). Il management control volto a garantire il rispetto del rischio finanziario per come definito dalla Market Access Rule, consisteva di un solo limite -pari a 25.000 quote- avente ad oggetto la size dell' ordine; come visto, però, si rivelò inutile nel prevenire l'esecuzione del trade errato. Infatti, l'ordine di vendita giunto a mercato per il ROI rappresentava circa il 775% (settecentosettantacinque %) del daily volume medio degli ultimi 20 giorni di mercato.
***
In data 05/12/2012, il prezzo dell' ETF Barclay Emerging Markets Local Bond (EBND) salì di circa il 9% dopo che un trader della Merrill Lynch replicò -inavvertitamente- un ordine di acquisto di 50.000 quote. I controlli attivi erano gli stessi di quelli visti nei primi due casi sopra riportati. L'ordine giunto a mercato rappresentava circa il 28% del daily volume medio degli ultimi 20 giorni di mercato.
Googolando il mio blog trovere, se interessati, le distinzioni tra le varie tipologie di ordini e le tecniche usate dai traders istituzionali per minimizzare il market impact. 

Post scritto ascoltando